Consigli per gli pneumatici | BestDrive

Consigli per gli pneumatici

Gli pneumatici assicurano al tuo veicolo la stabilità necessaria per muoverti in sicurezza. Per monitorare al meglio i tuoi pneumatici abbiamo pensato di darti dei suggerimenti fondamentali sul come e quando cambiarli e sui comportamenti corretti da tenere nei casi di emergenza.

PNEUMATICO SGONFIO

Cosa fare se mentre guidi noti che uno degli pneumatici perde pressione?

  • Cerca di mantenere il più possibile diritta la traiettoria dell’auto.
  • Evita frenate brusche, e premi lentamente il pedale del freno per decelerare.
  • Scala la marcia e utilizza il freno motore per rallentare.
  • Tieni sempre entrambe le mani salde sul volante, ti aiuta a mantenere il controllo della vettura in caso di rapida perdita di pressione del pneumatico.

PNEUMATICI INVERNALI

Quando e come montarli?

A 7°C cambia tutto! Quando le temperature si abbassano, per la sicurezza stradale cambiano le regole. Infatti a partire dai 7°C, la mescola utilizzata per i pneumatici estivi comincia ad irrigidirsi riducendo sensibilmente il grip. Gli pneumatici invernali Continental invece, grazie allo speciale mix della loro mescola, rimangono flessibili ed elastici anche quando il termometro scende ben al di sotto dello zero. Così puoi guidare in totale relax, con la consapevolezza di aver riposto la tua sicurezza in ottime mani.
Scegli di avere 4mm di battistrada! In Europa la legge prescrive che lo spessore minimo consentito per il battistrada sia di 1,6 mm. Gli esperti però confermano che uno spessore di battistrada inferiore ai 4 millimetri non sia adatto per l’inverno e possa aumentare sensibilmente i rischi di incidente, specialmente alle basse temperature. Minore è lo spessore del battistrada, maggiori sono gli spazi di frenata. Decidi di viaggiare in sicurezza, controlla lo stato del battistrada dei tuoi pneumatici invernali prima che inizi l’inverno.

GEOMETRIA

Geometria: Quando controllarla?

  • Quando hai urtato qualcosa.
  • Quando noti un’usura anomala o irregolare degli pneumatici.
  • Quando riscontri problemi di sterzata o di comportamento.
  • Quando il veicolo tira da una parte.
  • Quando il volante non torna facilmente nella posizione iniziale dopo una curva.
  • Quando, percorrendo un rettilineo, il volante rimane inclinato.
  • Quando sostituisci componenti delle sospensioni o dello sterzo.

ASSETTO DELLE RUOTE

Assetto: Perchè è così importante?

Per ridurre al minimo l’usura degli pneumatici è necessario monitorare costantemente l’assetto geometrico delle ruote. Oltre a ottimizzare il comfort di conducente e passeggeri e migliorare le prestazione degli pneumatici, la geometria corretta delle ruote aiuta anche a ridurre il consumo di carburante.

LEGGERE IL LATO DI UNO PNEUMATICO

Cosa significa realmente 205/55 R 16 91V sul lato di uno pneumatico?

  • 205 – Ampiezza del pneumatico in mm
  • 55 – Rapporto in % tra altezza e ampiezza
  • R – Codice di identificazione del design del pneumatico (R = costruzione radiale)
  • 16 – Diametro del cerchio in pollici
  • 91 – L’indicatore del massimo carico trasportabile da ogni singolo pneumatico alla velocità indicata dall’indicatore di velocità e a corretta pressione di gonfiaggio. Per legge si deve montare pneumatici con capacità pari o superiori a valori trascritti nella carta di circolazione. (91=615Kg)
  • V – Simbolo per la velocità massima approvata (V = fino a 240 km/h [150 mph], W = fino a 270 km/h [168 mph], ZR nell’indicazione della dimensione = superiore a 240 km/h [150 mph] )

Altre marcature:

  • rf – Rinforzato
  • XL – Extra Load (indica pneumatici specialmente rinforzati)
  • M + S – Definisce “un pneumatico con un battistrada ed una struttura progettate per una performance migliore sulla neve rispetto ad un pneumatico senza la suddetta marcatura” – tuttavia questa performance non è definita
  • Simbolo fiocco di neve nella montagna a 3 picchi – Indica il raggiungimento di un elevato valore di trazione sulla neve

TPMS

Una corretta pressione dei pneumatici è fondamentale per garantire elevati standard di sicurezza e per evitare un aumento dei consumi e una riduzione della vita utile del pneumatico. Proprio per questo l’Unione Europea, attraverso il regolamento (UE) 2012/523, ha reso obbligatori i sistemi TPMS (Tire Pressure Monitoring System) su tutte le autovetture immatricolate, vendute e messe in circolazione, dal 1° novembre 2014.

Grazie alla tecnologia dei TPMS è possibile monitorare costantemente la pressione dei pneumatici, evitando rotture e guasti improvvisi. Continental sposa a pieno questa politica e mette a disposizione di tutti gli automobilisti la propria esperienza nell’ambito dei sistemi di sicurezza elettronici.

ETICHETTA EUROPEA

A cosa serve l’etichetta europea?

L’etichetta europea, in vigore dal novembre 2012, ti consente di conoscere immediatamente l’efficienza energetica sul consumo di carburante, le proprietà di sicurezza e il livello di rumorosità dei pneumatici.

Le barrette nere sull’etichetta indicano il livello di rumorosità, cioè il rumore esterno emesso dal pneumatico durante la marcia, che si misura in decibel.

L’efficienza di consumo di carburante è essenziale per ridurre emissione di CO2 e costi di guida.

Altro parametro fondamentale per la sicurezza è la tenuta sul bagnato, cioè la capacità di un veicolo di fermarsi rapidamente sul bagnato (si misura nell’effettivo spazio di arresto).

In inverno, oltre alle caratteristiche visualizzate sull’etichetta, ci sono altri parametri che determinano il grado di performance e sicurezza di un pneumatico: per questo è importante, prima di procedere all’acquisto, affidarsi ai consigli delle riviste di settore, dei produttori e dei rivenditori.