BestDrive si arricchisce con Pneus Centro: “La tradizione si sposa con l’innovazione”

La storia e il radicamento sul territorio di Pneus Centro si sposano con l’efficienza organizzativa e manageriale di BestDrive.

Nata nel 1981 grazie alla passione di Giancarlo ed Emanuele Vallorani, Pneus Centro rappresenta ad Ascoli Piceno e provincia un punto di riferimento, grazie all’attenzione verso i clienti, l’esperienza pluriennale, e l’affidabilità del team multiculturale. Lo scorso 17 settembre , l’officina della famiglia Vallorani in via Piceno Aprutina 45 ha festeggiato la collaborazione con BestDrive, la rete di officine in franchising targate Continental, nata per offrire servizi di manutenzione avanzati e una vasta scelta di pneumatici. Presenti all’evento c’erano sia i clienti storici ed importanti, sia nuovi clienti, curiosi di scoprire la nuova e modernissima officina. L’inaugurazione ha previsto un aperitivo accompagnato da buona musica in sottofondo e la consegna di numerosi gadget.

Il momento saliente dell’evento è stato il taglio della torta e la consegna della targa ufficiale BestDrive da parte del team Conti Trade Italia ai titolari dell’officina Giancarlo ed Emanuele Vallorani.
“La rete BestDrive cresce in Italia e l’inaugurazione colorata di oggi qui ad Ascoli con Giancarlo ed Emanuele è un altro passo in avanti. Noi crediamo sempre più nella necessità di una rivendita organizzata e BestDrive è la nostra proposta. Nel nostro modello l’imprenditore ha il ruolo centrale, Giancarlo ed Emanuele sono con noi sin dall’inizio ed è insieme che stiamo lavorando per affrontare sempre meglio il futuro in un mercato che cambia.” Questo è quanto dichiarato da Dario De Vito, Business Development Manager di ContiTrade Italia.

Pneus Centro continuerà la sua partnership con BestDrive garantendo sempre più attività territoriali del punto vendita, alta qualità ed efficienza dei servizi/attività offerte con l’obiettivo di soddisfare le diverse esigenze dei clienti finali migliorando la loro esperienza di acquisto.

Read More

Continental realizzerà in Germania un nuovo centro di ricerca per la gomma naturale da Dente di leone

  • Il “Taraxagum Lab Anklam” porterà all’industrializzazione della coltivazione di Dente di leone e il trattamento per la produzione di pneumatici
  • Continental investirà 35 mln di euro ad Anklam (Mecleburgo- Pomerania Anteriore) entro il 2021
  • Il progetto rientra in “Vision 2025”, ombrello della strategia della Divisione Pneumatici

Continental intende ampliare il suo progetto “Taraxagum – pneumatici con gomma da Dente di leone”, con la realizzazione di un centro di ricerca per l’industrializzazione della coltivazione e trattamento della gomma da Dente di leone, il Tarassaco. Il progetto ideato in collaborazione con l’IME Fraunhofer Institute di Münster, il Julius Kühn Institute di Quedlinburg, e gli esperti di selettocoltura di ESKUSA, a Parkstetten, è stato appena presentato ad Anklam (Mecleburgo – Pomerania Anteriore). Continental investirà circa 35 mln di euro nella prima fase di realizzazione del centro di ricerca “Taraxagum Lab Anklam”.

“La creazione del centro rappresenta una parte fondamentale nell’implementazione della strategia di crescita di lungo termine chiamata ‘Vision 2025’, che prevede ampi investimenti in produzione e ricerca”, commenta Burkhardt Köller, presidente del Management Board di Continental Reifen Deutschland GmbH e responsabile del Controlling della Divisione Tire. “Negli ultimi cinque anni, abbiamo investito più di 3 mld di euro in tutto il mondo nella realizzazione di nuovi impianti e nell’espansione della capacità di strutture già esistenti. Soprattutto, il nostro unico “Automated Indoor Braking Analyzer” (AIBA) all’interno del centro prova Contidrom (vicino Hannover) e l’High Performance Technology Center (HPTC) di Korbach, inaugurato a giugno, dimostrano l’ulteriore intensificazione dei nostri sforzi in ambito tecnologico. Con il centro di ricerca di Anklam desideriamo mostrare di voler anche adottare approcci innovativi e sostenibili nel campo delle materie prime. Dopo un’attenta analisi, abbiamo scelto Anklam per le condizioni e le opportunità che potrà offrire”.

“Attraverso il “Taraxagum Lab Anklam” abbiamo fissato una tappa fondamentale per il progetto ‘Taraxagum – pneumatici con gomma da Dente di leone’”, spiega Andreas Topp, responsabile sviluppo materiali e processi e industrializzazione pneumatici in Continental. “Questo interessante progetto è stato già sviluppato ad un livello molto promettente. E’ già stata effettuata una piccola serie di test mettendo a confronto battistrada realizzati con pura gomma da Dente di leone con pneumatici tradizionali e i risultati sono stati estremamente positivi. Ora vogliamo accelerare verso la produzione economica del Taraxagum, e con il nuovo centro ricerca di Anklam stiamo gettando le basi per questo risultato”.

Continental ha iniziato a sviluppare il “Taraxagum” circa cinque anni fa. Il Dente di leone russo è stato coltivato in maniera tale da poter essere prodotto in quantità maggiori rispetto alla tradizionale produzione di alberi da gomma. I nuovi metodi di trattamento e produzione sono stati sviluppati anche per produrre la gomma utile alla realizzazione di pneumatici e altri prodotti di gomma dal lattice naturale delle radici della pianta. Nei primi esperimenti, Continental ha ottenuto pneumatici per auto e supporti del motore con la gomma “Taraxagum”.

Le piante possono essere coltivate sia nel nord che nell’ovest Europa, il che riduce le rotte per il trasporto ai siti europei e contribuisce all’utilizzo sostenibile e socialmente sano delle risorse.
Gli istituti e le aziende coinvolte nel progetto hanno già ottenuto premi e riconoscimenti. Nel 2014, per es., il progetto ha ottenuto il “Green Tec Award”, e nel 2015 il Joseph von Fraunhofer prize dalla Fraunhofer Society. Per ulteriori informazioni www.taraxagum.com.

Read More

General Tire lancia AllSeason “Altimax A/S 365”

  • Pneumatico realizzato con l’ultimissima tecnologia ed elevati standard di sicurezza
  • Ampia gamma: copertura fino alle auto di fascia media

Con il nuovo “Altimax A/S 365”, General Tire lancia un pneumatico all-season destinato ai mercati europei. Il brand statunitense, con una lunga storia nello sviluppo di pneumatici all season ad alte prestazioni, ha dotato il suo ultimo prodotto che si appresta a lanciare sul mercato con una buona combinazione di caratteristiche di guida sicura sia in estate che in inverno.
“Altimax A/S 365” con il suo battistrada direzionale è disponibile con la fine dell’estate in 24 misure per cerchi da 14-17 pollici e approvato per velocità sino a 240 km/h.

Nello sviluppare il battistrada i tecnici hanno optato per una combinazione di elementi derivati da pneumatici estivi e invernali. Stabili tasselli longitudinali nell’area delle spalle garantiscono una buona aderenza sia in frenata sia in fuori strada. Ampie scanalature circonferenziali e laterali consentono una rapida evacuazione dell’acqua dall’area di contatto in condizioni di guida su bagnato. Per la sicurezza in inverno, il nuovo “Altimax A/S 365” è caratterizzato da tasselli a forma di V nell’area centrale del battistrada, realizzati specificamente per l’utilizzo durante tutto l’anno, dotati di lamelle sinuisoidali che offrono un ampio numero di bordi attivi alla trazione. In questo modo, i pneumatici possono mantenere la necessaria aderenza sia per la frenata, sia in fuori strada ed anche muovendosi lateralmente su forti pendenze in tipiche condizioni invernali di strada. La distribuzione regolare delle lamelle nel battistrada aiuta i tasselli a mantenere la loro rigidità, mantenendo anche un’usura regolare e garantendo un alto chilometraggio. Confrontato con uno pneumatico invernale europeo standard, il nuovo “Altimax A/S 365” offre il 3% in meno di tenuta sulla neve, il 2% in meno nelle proprietà di handling sulla neve, gli stessi prestazioni per l’aquaplaning, così come distanze di frenata più corte e un migliore handling su strade asciutte.

“Altimax A/S 365” sarà prodotto in 26 misure diverse in larghezza dai 155 ai 215 mm, con formati tra il 50 e 70 percento, e per cerchi da 14 a 17 pollici. A seconda della loro misura, questi pneumatici sono approvati per velocità massime tra i 190 e i 240 km/h. Oltre al simbolo M+S – obbligatorio per utilizzo invernale – l’A/S 365 riporta anche il simbolo fiocco di neve sulla spalla, per comprovare le sue caratteristiche di sicurezza di guida in condizioni invernali. Per quanto riguarda l’etichetta europea, “Altimax A/S 365” oscilla tra i rating F e C per la resistenza al rotolamento e tra E e C per la tenuta sul bagnato.

Read More

Dal Servizio Clienti agli pneumatici: Continental presenta una vasta gamma di soluzioni per le officine del futuro

Automechanika 2016 – Forum, Stand A03 / 05

  • Anteprima: dischi freno per auto premium e di medie dimensioni per il mercato aftermarket
  • Servizio Clienti: vantaggi e applicazioni della diagnostica da remoto
  • Nuove tecnologie per pneumatici: ContiSeal e ContiSilent per una mobilità più sicura e confortevole
  • Nuovi materiali: gomma naturale a base di tarassaco per gli pneumatici

Il mondo automotive diventa sempre più complesso: fattori come digitalizzazione, globalizzazione e concorrenza crescente contribuiscono a creare nuove sfide e a trasformare anche il mercato dei ricambi.
In questo scenario in evoluzione, Continental presenterà ad Automechanika – con lo slogan “Different Ways. One Future” – una vasta gamma di soluzioni e prodotti di qualità pari al Primo Equipaggiamento espressamente dedicati alle officine del futuro.

In occasione della manifestazione fieristica sono previste diverse anteprime, tra cui dischi freno destinati ad auto premium e di medie dimensioni sviluppati per il canale aftermarket e un dispositivo di diagnostica. Inoltre, Continental rende ora disponibile la pompa dell’acqua come componente singolo e presenterà anche BTT Mini, un nuovo e più compatto tester per il corretto tensionamento delle cinghie di servizio.

Più assistenza grazie alla digitalizzazione
Grande attenzione da parte di Continental anche per i servizi digitali dedicati alle officine di domani. All’interno dello stand, nell’area “Tomorrow’s Service & Mobility”, sarà possibile verificare attraverso simulazioni come alcune applicazioni digitali – ad esempio la piattaforma dati da remoto e la realtà aumentata – aiutano a semplificare e a rendere più efficienti le attività quotidiane in officina, dalla prenotazione di servizi alla risoluzione di problemi.

VDO WorkshopTab – Nuovi servizi per il mercato aftermarket dei veicoli commerciali
VDO WorkshopTab, il tablet dedicato ai Centri Tecnici, innovativo e semplice da utilizzare, che agevola gli interventi tecnici sui tachigrafi digitali sarà esposto presso lo stand. Grazie al suo display touchscreen, WorkshopTab permette di effettuare la prova metrica e di aggiornare o modificare i dati del tachigrafo. Nel dispositivo sono inclusi il lettore della carta officina e un’interfaccia Bluetooth per accedere in modalità wireless al tachigrafo installato sul veicolo e al sistema di diagnostica VDO (banco a rulli e/o sonda).

ContiSeal e ContiSilent – Tecnologie per la mobilità
Continental sviluppa continuamente nuove tecnologie per favorire una mobilità più sicura e confortevole. Tra queste ContiSeal, uno strato adesivo ad alta viscosità applicato all’interno dello pneumatico, progettato per sigillare un battistrada danneggiato e permettere al guidatore di continuare a guidare senza doversi fermare subito a riparare o sostituire lo pneumatico. E ancora ContiSilent, uno strato interno fonoassorbente sviluppato per ridurre il livello di rumorosità interna dello pneumatico su tutte le superfici stradali.

Ad Automechanika sarà possibile anche verificare l’utilizzo di queste due soluzioni in combinazione con sistemi TPMS per il monitoraggio della pressione degli pneumatici, divenuti obbligatori sulle auto nuove a partire da novembre 2014. In particolare VDO, brand del Gruppo Continental, offre un’ampia gamma di dispositivi TPMS: dai sensori derivati direttamente dal Primo Equipaggiamento ai REDI-Sensor, appositamente pensati come ricambi e utilizzabili su molti modelli di vetture. A completamento della gamma, VDO propone anche TPMS PRO PRINT, lo strumento di diagnostica specifico per i sistemi TPMS.

Infine Continental presenterà il primo pneumatico WinterContact TS 850 P realizzato interamente con battistrada in gomma naturale di tarassaco (Taraxagum), contenuto nelle radici del dente di leone. Grazie a questa innovazione, Continental compie un importante passo in avanti verso una produzione ancor più sostenibile e meno dipendente dalle materie prime tradizionali.

Read More

 Evention BestDrive 2016 all’insegna del golf

Si è svolto dal 15 al 17 luglio scorso, nella suggestiva cornice del Chervò Golf Hotel and Resort San Vigilio (Pozzolengo), l’Evention Best Drive 2016 di Continental.

Giunto alla sua seconda edizione, l’evento, cui hanno partecipato tutti gli affiliati alla rete BestDrive, il team Conti Trade Italia, la dirigenza di Conti Trade Italia e di Continental Italia, è l’annuale appuntamento volto alla valorizzazione della rete e delle relazioni tra gli affiliati, attraverso lo scambio di idee ed esperienze professionali per creare spirito di appartenenza e sinergie.

Tre giorni a contatto con la natura, parola d’ordine relax e divertimento; a disposizione degli ospiti del resort, tutti i servizi del golf club, tra cui spa, piscina e area massaggi, con un team di esperti nello sport e nelle tecniche di relax e respirazione. Tema dominante dell’evento è stato il golf: oltre a una serie di attività di svago legate a questo sport, tutti i partecipanti si sono cimentati nella pratica del golf, anche attraverso tecniche di rilassamento utili al raggiungimento di alte performance in questa disciplina, oltre che ad un benessere interiore.

Fare sistema, grazie alla creazione di una rete forte, dove il valore umano degli affiliati è elemento vincente per la condivisione degli obiettivi e il raggiungimento dei risultati del team – ha affermato De Vito, Business Development Manager di Conti Trade Italiaè lo spirito con cui ogni anno ci ritroviamo a questo appuntamento. I numeri ci danno ragione e gli affiliati sono in crescita, per cui pensiamo che un evento come questo sia un elemento importante per lo sviluppo e l’implementazione della rete e per un approccio lavorativo innovativo, con una forte impronta imprenditoriale, che è alla base di questa esperienza”.

Ancora una volta un grande successo per l’evento legato a BestDrive, la rete di officine in franchising targata Continental, arrivata sul mercato italiano tre anni fa e creata per offrire un’ampia e selezionata scelta di pneumatici e servizi di manutenzione di qualità elevata, con una capillare presenza sul territorio e un alto tasso di fidelizzazione della propria clientela.

In Italia BestDrive conta attualmente 28 officine affiliate che hanno come minimo comune denominatore l’attenzione verso il cliente e la fornitura di servizi legati allo pneumatico su misura e all’avanguardia.

Read More

Continental Haptic Interaction Surfaces Concept ottiene il riconoscimento “Best of Best” al German Design Council

  • Il secondo riconoscimento consecutivo per lo sviluppo innovativo di Continental nel marchio automobilistico
  • La risposta tattile attiva migliora l’interfaccia uomo-macchina, riduce la distrazione del conducente e migliora la sicurezza
  • Grazie a metodi di controllo intuitivo, il conducente ha sensibilità sullo schermo e può controllare il sistema di input molto più facilmente

Il progetto Haptic Interaction Surfaces di Continental ha ottenuto il riconoscimento “Best of Best” nel concorso marchi automobilistici 2016. Con questo premio, il German Design Council ha riconosciuto gli sviluppi da parte di Continental per migliorare l’interfaccia olistica uomo-macchina. Il nuovo concetto è costituito da un monitor HD TFT a 12.3” e un touchpad che presenta il contenuto di visualizzazione attraverso un’esperienza tattile. In risposta al tocco del guidatore, il display gli fornisce una risposta tattile attiva tramite un impulso di movimento che può sentire nelle dita. Ciò significa che il conducente può azionare il sistema di input centrale (touchpad) quasi senza guardare, riducendo così significativamente la distrazione e migliorando la sicurezza per tutti gli utenti della strada. il premio sarà presentato al Motor Show di Parigi il 29 settembre 2016.

“Continental sta mantenendo la promessa contenuta nello slogan del suo marchio: il futuro in Movimento. L’interfaccia tra uomo e macchina sta guadagnando sempre più importanza e questo è il motivo per cui i prodotti che agiscono e si integrano in modo intelligente sono particolarmente richiesti. Con Il progetto Haptic Interaction Surfaces, gli automobilisti possono far proprie le abitudini acquisite con la tecnologia smart di uso quotidiano e applicarle nei loro veicoli. L’uso di display e touchpad compatibili con i dispositivi audio video con risposta tattile integrata svolge un ruolo fondamentale in tutto ciò e, quindi, migliora la sicurezza di guida durante il funzionamento dei sistemi di input centrali, ” commenta il Prof. Andrea Lipp, membro della giuria, spiegando le motivazioni del premio.
“Con il nostro Progetto, gli elementi del display grafico sono disposti in modo che il display touchpad possa essere controllato con grande precisione. Grazie al feedback tattile, i conducenti possono davvero percepire il controllo del sistema”, spiega Heinz Abel, capo del Center of Competence della business unit Continental’s Instrumentation & Driver HMI. “Questa esperienza tattile è arricchita da un trim strip che sembra di alluminio che fornisce un feedback tattile. Abbiamo volutamente adottato un approccio minimalista nel design e rifinito la barra dei preferiti sulla TRIM STRIP con un effetto a scomparsa.”

Feel Your Screen: Controllo Intuitivo di ogni Singolo Elemento

Il sistema è controllato intuitivamente mediante una sorta di comportamento appreso attraverso il funzionamento delle superfici sensibili al tocco. Il conducente è aiutato in questo compito attraverso il feedback tattile attivo. Ad esempio, il riflesso dello schermo sul touchpad assicura che tocchi accidentali possano essere distinti dai comandi intenzionali. La ricerca tattile, che ha una ricaduta sulla sicurezza, è un ulteriore elemento. Quando il guidatore sposta il dito sul touchpad o sulla barra dei preferiti, il feedback tattile fornisce delle informazioni sulle limitazioni degli elementi di comando o elementi dello schermo. Questo tipo di “assistenza tattile” aiuta l’utente, ad esempio, a scorrere le lunghe liste o il menu di navigazione. Inoltre, il sistema fornisce al conducente un feedback sulla conferma mediante notifica tattile. La combinazione del riflesso sullo schermo con il feedback tattile attivo significa che il conducente ha sempre la sensazione di poter toccare e controllare ogni singolo elemento sullo schermo.

Il design è user-friendly grazie alla superficie di vetro dello schermo, che riduce al minimo i riflessi, al legame ottico e ad un rivestimento anti-riflesso, così come il design della superficie del pannello di controllo, che propone un effetto alluminio e un effetto evanescente. Inoltre, questo design può essere incorporato perfettamente in tutti gli abitacoli.

La tecnologia è completamente modulabile, che significa che può essere adattata a varie classi di veicoli, in diverse dimensioni. Allo stesso tempo, le caratteristiche e l’intensità del feedback tattile possono essere configurati liberamente, in modo che possano adattarsi agli standard OEMs di ogni costruttore. Possono essere adattati anche a una guida o situazione particolare.

Automotive Brand Contest 2016

L’Automotive Brand Contest ad oggi è l’unica gara di progettazione internazionale imparziale riservata ai brand automobilistici e, in poco tempo, è divenuta una delle competizioni più importanti nel settore.

Attraverso tale competizione, il German Design Council premia il miglior prodotto e design di comunicazione, indirizzando la propria attenzione verso la fondamentale importanza dei marchi e della loro progettazione nel settore automobilistico. L’attenzione è rivolta alla descrizione olistica e coerente del marchio attraverso i media ed i prodotti. L’Automotive Brand Contest fornisce alle società operanti nel settore automobilistico una piattaforma per mettere a confronto i reciproci risultati e posizionamento ad un livello internazionale.

Superfici ad Interazione Tattile

  • Display TFT da 12.3” full HD con superficie in vetro e optical bonding per incrementare la leggibilità in caso di esposizione ai raggi solari;
  • Pannello di controllo touch-screen in alluminio con sistema a scomparsa
  • Touchpad (112 mm x 70 mm) per la gestione tattile del contenuto del display
  • Sensore di forza che consente di differenziare le operazioni digitate volontariamente da quelle accidentali
  • Ricerca tattile che assiste nella gestione degli elementi sul Display
  • Conferma tattile dell’avvenuta accettazione del comando

Continental sviluppa tecnologie intelligenti per il trasporto di persone e cose. In qualità di fornitore affidabile nel settore automotive a livello globale, produttore di pneumatici e partner industriale, offre soluzioni sostenibili, sicure, confortevoli, personalizzate e convenienti. Con un fatturato di 39,2 miliardi di Euro nel 2015, il Gruppo e le sue cinque divisioni – Chassis & Safety, Interior, Powertrain, Tire e ContiTech – attualmente impiega oltre 212.000 persone in 55 Paesi.

Gestione delle informazioni e sistemi di trasporto intelligenti sono alla base della divisione Interior, che fornisce una vasta gamma di prodotti per veicoli molto diversi. Il portfolio comprende: quadri strumento, display multifunzione e con tecnologia head-up, unità di controllo, sistemi di controllo accessi e di informazione sugli pneumatici, radio, sistemi di infotainment, input-device, pannelli di controllo, unità di climatizzazione, software e cockpit, oltre a soluzioni telematiche e ITS/Sistemi di Trasporto Intelligente. Con un fatturato di circa 8,2 miliardi di Euro nel 2015, la divisione Interior occupa più di 40.000 persone in tutto il mondo.

Read More

IL SUCCESSO DI CONTINENTAL AGLI EUROPEI

Premiati i consumatori e i migliori rivenditori

Continental vince agli Europei e fa vincere consumatori e rivenditori. Si è conclusa con successo la promozione “Road to France” che ha premiato dieci fortunati vincitori, ospiti Continental a Parigi e presenti alla finale tra Francia e Portogallo. Premiati anche gli 85 clienti Continental, che hanno potuto anche assistere alle partite Italia – Irlanda, Italia – Spagna e Francia-Portogallo

E’ bastato acquistare quattro pneumatici estivi Continental per autovetture, van e veicoli 4X4, registrarsi sul sito per partecipare all’estrazione. I primi 5 vincitori hanno ricevuto 2 biglietti ciascuno per per la finale di Euro 2016. Ma non solo, una seconda estrazione ha dato la possibilità a 5 persone di accedere alla redazione de La Gazzetta dello Sport per assistere alla proiezione di una delle partite dell’Italia. Infine, tantissimi sono stati premiati con i palloni replica.

E ancora, i consumatori che hanno acquistato un treno di pneumatici Continental UHP hanno ricevuto un check-up sulla propria vettura da effettuare presso uno dei punti vendita aderenti. Tra i servizi offerti, l’inversione delle ruote o convergenza, bilanciatura, controllo visivo dell’usura, della pressione e dei freni. Una azione creata per portare i consumatori al punto di vendita fuori stagione.

Premi anche per i migliori rivenditori, individuati grazie alle registrazioni dell’acquisto effettuate dai clienti: calcio balilla firmato Continental e “La Gazzetta dello Sport” oltre ai 7000 Palloni replica distribuiti ai migliori punti di vendita che hanno risposto con entusiasmo alle numerose attività di brand animation promosse da Continental. Gli pneumatici estivi Continental sono il massimo in termini di sicurezza. Caratterizzati da grip elevato e da un handling eccezionale, aderiscono perfettamente ad ogni fondo stradale per offrire stabilità assoluta su asciutto e bagnato.

 

Read More

Questa estate non restare a piedi. Da Continental Automotive il kit per riparare velocemente gli pneumatici

  • Continental Automotive presenta ContiMobilityKit che offre la possibilità di continuare a viaggiare, dopo la riparazione della foratura, per altri 200 km
  • Eccellente azione sigillante
  • Continental è fornitore leader nel Primo Equipaggiamento per i Tire Mobility Kit in Europa

Luglio, tempo di partenze estive in cui milioni di italiani si mettono in strada alla guida delle proprie automobili. Veicoli che col tempo si sono sempre più evoluti con l’integrazione, ad esempio, di sistemi automatizzati di aiuto alla guida, di sicurezza attiva e passiva, con optional sempre più tecnologici e avveniristici. Sempre più spesso le auto di nuova produzione sono sprovviste di ruota di scorta, che ha lasciato spazio a kit di riparazione delle forature.

I recenti sviluppi tecnologici da parte delle aziende produttrici di pneumatici rendono l’eventualità di forare meno frequente rispetto al passato. Si tratta tuttavia di un imprevisto ancora possibile, che può causare notevoli disagi a chi guida, soprattutto quando ci si accinge a partire per le agognate vacanze.

È in questi casi che i kit di riparazione costituiscono un vantaggio per gli automobilisti, che possono riparare autonomamente e velocemente i piccoli danneggiamenti subiti dagli pneumatici – dovuti ad esempio a chiodi – proseguendo nella guida del veicolo fino a raggiungere un’officina per la riparazione.

ContiMobilityKit di Continental Automotive

In un panorama di soluzioni diversificato, Continental Automotive risponde alle esigenze dei guidatori con il ContiMobilityKit, facilmente reperibile anche come ricambio presso la rete distributiva VDO, marchio del Gruppo Continental.

ContiMobilityKit è la soluzione ideale per una moltitudine di casi: per chi è sprovvisto di ruota di scorta, perché non presente nella dotazione dell’auto o perché danneggiata dopo l’utilizzo; per chi deve semplicemente sostituire il flacone rigido di liquido perché già utilizzato o ancora per chi ha il kit di riparazione con liquido sigillante scaduto. Di regola, il sigillante ha una durata di circa 5 anni. Soprattutto prima di mettersi in viaggio, è bene controllare che il liquido non sia già scaduto.
Secondo studi di Continental, il 95% delle forature fino a 6 mm di diametro può essere riparato con un kit di mobilità estesa di elevata qualità, come il ContiMobilityKit.

Il ContiMobilityKit è composto da un compressore compatto dotato di manometro, che viene alimentato dalla presa accendisigari della vettura, e da un flacone rigido di speciale liquido sigillante. I componenti sono disponibili anche separatamente per poter ripristinare il kit dopo l’utilizzo.

In caso di foratura, è possibile ripristinare una situazione di guida in sicurezza con alcuni semplici passi: è sufficiente inserire il flacone rigido di sigillante nell’apposito raccordo del compressore, inserire la spina di alimentazione nella presa accendisigari della vettura, collegare il tubo di gonfiaggio alla valvola della gomma forata ed azionare il compressore. In questo modo, insieme all’aria durante il gonfiaggio sarà introdotto il liquido sigillante.
Al termine dell’operazione, che dura pochi minuti e non richiede la necessità di smontare parti o utilizzare scomodi utensili, è possibile rimettersi in viaggio per altri 200 km, raggiungere la propria meta e far riparare il proprio pneumatico mentre si è tranquillamente sdraiati in spiaggia o in giro per monti senza perdere tempo prezioso.

Alcune case costruttrici dotano le auto di una bottiglia morbida di sigillante da premere manualmente. In questo caso, Continental Automotive offre come ricambio la “Squeeze Bottle”, che contiene un liquido sigillante di alta qualità da comprimere a mano all’interno dello pneumatico una volta rimossa l’anima della valvola, che può essere utilizzata insieme al compressore fornito in dotazione sull’auto.

“Il ContiMobilityKit nasce per andare in soccorso dei milioni di automobilisti che percorrono ogni giorno molti chilometri su strada – dichiara Francesco Aresi, Responsabile Commerciale della divisione Ricambi Auto di Continental Automotive. “Strade che in periodi “caldi” come quello a cui stiamo andando incontro vengono percorse dagli automobilisti vacanzieri per tragitti più o meno lunghi e in condizioni stradali di varia natura. Le forature possono comunque capitare e senza gli adeguati strumenti c’è il rischio di rovinarsi le vacanze. La soluzione offerta da Continental ha elevatissimi standard qualitativi, tipici del primo equipaggiamento e consente di riparare le forature in tutta sicurezza e tranquillità”.

Scopri di più su ContiMobilityKit: https://www.youtube.com/watch?v=0QsD63LpAes

Read More

BestDrive premia le migliori officine insieme con Würth

La Pietra Service Point di Pistoia e Ge.Co Racing di Scorzè top performer nell’ambito del programma di incentivazione primaverile.

Si è svolta il 14 giugno la premiazione delle due officine BestDrive top performer nell’ambito del programma primaverile di incentivazione della rete premium di gommisti-officine targata Continental: Dalla parte di La Pietra Service Point ritira il premio Massimo Guidi e dalla parte di Ge.Co. Racing ritira il premio Gianluca Bigatello, officine BestDrive situate rispettivamente a Pistoia e Scorzè, sono infatti le due realtà che hanno generato il livello più elevato di fatturato con i prodotti e servizi complementari marcati Würth durante il trimestre primaverile. In dettaglio, le due officine sono state premiate con uno zaino Top Kit Würth completo di prodotti e strumenti per l’officina. A presentare i premi alle officine vincenti i professionisti che hanno contribuito al raggiungimento di tale risultato: Massimo Roatis, Consulente Conti Trade e Claudio Panciocco, Key Account Network Automotive Würth, hanno congratulato La Pietra Service Point di Pistoia, mentre Fabio Terzi, Consulente Conti Trade e Claudio Panciocco, Key Account Network Automotive Würth hanno premiato l’officina di Scorzè, Ge.Co Racing.

L’obiettivo del programma di incentivazione, oltre alle performance di business, era quello di individuare le due realtà che tra tutte sono riuscite a rappresentare al meglio la mission del progetto BestDrive, quella cioè di offrire un servizio di altissimo livello all’utente finale rispondendo ad ogni sua esigenza per garantirgli massima soddisfazione e sicurezza nella giuda: anche in questo caso le due realtà premiate hanno rappresentato un esempio di eccellenza. La partnership con Würth, oltretutto, è stata particolarmente efficace, considerando che il gruppo tedesco e la rete BestDrive condividono valori, propensione all’eccellenza ed un medesimo approccio al business.

Le officine BestDrive costituiscono una rete in crescita che garantisce presenza sul territorio e fidelizzazione dei clienti: una soluzione globale per le esigenze dell’automobilista, con il valore aggiunto di servizi su misura. Nell’ambito di una strategia di supporto e sviluppo della rete, i consulenti BestDrive sono costantemente al fianco dei propri partner con sessioni continue di formazione tecnico-commerciale e programmi di incentivazione, come quello appena concluso. In considerazione dei risultati positivi raggiunti e dell’ampia partecipazione, le officine BestDrive continueranno a partecipere in nuove e interessanti iniziative di prossima attuazione, estese a tutti i partner.

Read More

Arrivano i primi riconoscimenti anche a livello europeo per il ContiSportAttack 3

Arrivano dalle riviste tedesche Motorrad e Fastbike i primi riconoscimenti a ContiSportAttack3.

Il nuovo pneumatico sportivo Continental, si è piazzato al primo posto per la categoria “Highway/everyday” nel principale test per pneumatici sportivi organizzato da Motorrad magazine.

Il ContiSportAttack3 si è trovato a competere con altri cinque pneumatici super sport, con un programma comprensivo delle discipline ‘Race track’, ‘Wet test’, e ‘Highway/everyday’.
Il test ha riguardato gomme delle misure 120/70 ZR 17 e 190/55 ZR 17.
Buoni I giudizi in tutte le categorie: nella ‘Race track’, il prodotto Continental ha colpito per l’immediatezza della risposta, sicurezza ed handling”.

Per il ‘Wet test’, I tester hanno commentato: “un importante passo avanti.Con il suo notevole Grip, lo SportAttack 3 ha superato in maniera significativa il suo predecessore nella guida sul bagnato”.

Nel principale segmento, l’’Highway/everyday’ è arrivato il maggiore riconoscimento: “Questo è proprio il suo elemento. Anche quando è freddo, lo SportAttack 3 risponde in maniera eccellente. Con il suo handling, la precisione di sterzo, e assorbimento delle irregolarità della strada, merita il primo posto”. Questo il commento della giuria.

Contemporaneamente è arrivato l’incoronamento della rivista Fastbike che ha apprezzato le sue caratteristiche fuori dal comune.
Temporale nell’aria. 1.100 km di pista. Sette penumatici sportivi e una BMW S 1000 RR. Muovendosi in condizioni così difficili, i tester di Fastbike hanno dimostrato di voler ottenere i risultati più precisi possibili durante il loro principale test del 2016.
Il commento finale dei tester è piuttosto lusinghiero:
“Quando arriva alle prestazioni su pista lo SportAttack 3 ha già lasciato I competitor nella polvere. Ha un livello altissimo di grip, è maneggevole, è stabilità ed eccezionalmente preciso. Il suo comportamento dinamico in curva è assolutamente neutrale. Non tende a chiudere né ad allargare rispetto alla limite di pista in fase di handling. Registra anche un alto livello di assorbimento delle asperità garantendo comfort. Si riscalda più rapidamente di altri pneumatici e mantiene un alto livello di grip con la migliore costanza.
Entra in temperatura più rapidamente di qualsiasi altro pneumatico in prova, mantenendo elevato il livello aderenza con la migliore consistenza. Ha dato una performance impressionante su tutta la linea, anche quando si trattava di handling sul bagnato grazie alle ampie scanalature del battistrada.”

Per informazioni visitare il sito http://www.continental-pneumatici.it/moto

Read More